The Future is in Our Hands
Blog
Information, Awareness, Prevention / United to End Cancer

In seguito all’attivita’ riportata dalla stampa, della Fondazione Crosetto per Sconfiggere la Mortalita’ Prematura da Cancro del 27-28 Maggio 2015, di fronte al palazzo della Commissione Europea a Bruxelles, in merito alla mancanza di TRASPARENZA nell’assegnazione dei fondi europei per la ricerca, in particolare quella sul cancro, un membro del Parlamento Europeo, il 29 Maggio ha inoltrato un’interrogazione prioritaria con richiesta di una risposta scritta. Tale interrogazione e’ stata ricevuta il 4 giugno 2015, pubblicata sul sito dell’Unione Europea in inglese l’11 giugno con il numero di protocollo P-009063/2015. Pubblicata in 24 lingue il 16 giugno 2015.

DSCN3480SPAZIO EUROPEO DELLA RICERCA: MAGGIORE TRASPARENZA ED INFORMAZIONE IN MERITO ALL’ASSEGNAZIONE DEI FONDI

Dopo ben 15 anni di discussioni, l’ultimo Consiglio Competitività ha rinviato al 2016 la verifica dello stato di attuazione dello “Spazio europeo per la Ricerca”, annunciando il recupero di ulteriori 500 milioni di Euro per finanziare nuovi progetti scientifici. Da parte di alcuni attori del settore, sono state però sollevate delle critiche ed alcune perplessità relativamente alla presunta lentezza ed alla riservatezza dei lavori nell’ambito della ricerca in Europa. L’accusa è che sarebbero coinvolti importanti interessi economici e che molti fondi UE sarebbero destinati alla ricerca senza fornire adeguate informazioni ai cittadini sui risultati effettivamente poi raggiunti.

Si chiede, pertanto, alla Commissione:

  • di verificare e dar conto della presunta sproporzione denunciata tra gli enormi fondi pubblici impiegati per finanziare ricerche sugli attuali sistemi di prevenzione del cancro ed i risultati conseguiti, che sarebbero considerati minimi ed insufficienti;
  • se non intenda promuovere nuove iniziative al fine di favorire una maggiore trasparenza ed informazione in merito ai criteri di selezione utilizzati per il finanziamento, con contributi pubblici, di tutte le attività scientifiche e di ricerca in Europa, e ciò durante l’intero procedimento, cioè dall’assegnazione dei contributi comunitari sino alla dimostrazione e alla pubblica diffusione dei risultati finali conseguiti.

29 maggio 2015

From: MOSCA Alessia Maria
Sent: Thursday, June 4, 2015 9:30 AM
To: ‘crosetto@att.net’
Cc: ‘info@crosettofoundation.com’
Subject: Per conoscenza: interrogazione scritta prioritaria alla Commissione Europea

Buongiorno prof. Crosetto,

ho seguito sulla stampa la questione da lei sollevata, la scorsa settimana qui a Bruxelles, in merito alla mancanza di trasparenza nell’assegnazione dei fondi europei per la ricerca, in particolare quella sul cancro.

Condividendo le sue preoccupazioni di fondo ed avendo già in altre occasioni sollevato simili perplessità, ho deciso di presentare un’interrogazione scritta prioritaria alla Commissione Europea sull’argomento.

La troverà in allegato per sua opportuna conoscenza.

Cordiali saluti,

On. Alessia Mosca

Deputato al Parlamento Europeo

Rue Wiertz, 60 – ufficio ASP15G253

1047 Bruxelles – Belgium

This post is also available in: Inglese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Sintesi
Per favore visita la nostra
pagina riassuntiva che aiuta nella navigazione del sito.
Iscriviti alla nostra newsletter

gennaio 2019
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
dicembre 31, 2018 gennaio 1, 2019 gennaio 2, 2019 gennaio 3, 2019 gennaio 4, 2019 gennaio 5, 2019 gennaio 6, 2019
gennaio 7, 2019 gennaio 8, 2019 gennaio 9, 2019 gennaio 10, 2019 gennaio 11, 2019 gennaio 12, 2019 gennaio 13, 2019
gennaio 14, 2019 gennaio 15, 2019 gennaio 16, 2019 gennaio 17, 2019 gennaio 18, 2019 gennaio 19, 2019 gennaio 20, 2019
gennaio 21, 2019 gennaio 22, 2019 gennaio 23, 2019 gennaio 24, 2019 gennaio 25, 2019 gennaio 26, 2019 gennaio 27, 2019
gennaio 28, 2019 gennaio 29, 2019 gennaio 30, 2019 gennaio 31, 2019 febbraio 1, 2019 febbraio 2, 2019 febbraio 3, 2019