The Future is in Our Hands
Blog
Information, Awareness, Prevention / United to End Cancer

Vedi documento in pdf a: goo.gl/HBytsA

Alcuni sostengono che lo scienziato italo-americano Dario Crosetto è l’Ignaz Semmelweis del nostro tempo. Molti di noi, nati dopo il XIX secolo, non sanno chi è Semmelweis, anche se dobbiamo la nostra vita ai suoi sforzi non convenzionali.

Nel 1845 il medico tedesco-ungherese fu tra i pionieri dell’ampio uso delle procedure antisettiche prima del parto. Più tardi ricevette il titolo di “salvatore delle madri”, perche’ dati sperimentali dimostravano di aver ridotto la mortalita’ da parto del 30%. Ma prima che venissero salvate milioni di vite, Semmelweis fu ostracizzato, arrestato e infine ricoverato in un manicomio per aver difeso le sue rivendicazioni scientifiche e chiesto di confrontarle pubblicamente con i colleghi che lo ostacolavano.

Chi prende posizione oggi in difesa della trasparenza nella scienza

Facciamo scorrere il tempo velocemente, 172 anni nel futuro e lo scienziato Dario Crosetto, 66 anni, sta rivendicando un’altra meraviglia scientifica che potrebbe salvare milioni di vite. Dopo anni di ricerca, Crosetto ha sviluppato un dispositivo per la diagnostica medica che è centinaia di volte più efficiente al fine di identificare le cellule cancerose rispetto a qualsiasi prodotto attualmente sul mercato.

Inoltre, l’invenzione di Crosetto riduce la radiazione al paziente a meno dell’1% e il costo dell’esame a meno del 10% rispetto alle apparecchiature PET (Positron Emission Tomography) attualmente in uso.

 

Incontro degli ostacoli

La domanda rimane … perché l’invenzione di Crosetto non è ricevuta con acclamazione? Perché i suoi dispositivi non rientrano nella produzione di massa?

Crosetto descrive cio’ in una sola parola … soppressione. Negli ultimi 20 anni, Crosetto ha combattuto l’affievolirsi del sostegno e persino la persecuzione dei suoi ideali che potrebbero radicalmente frenare l’aumento del cancro in tutto il mondo.

Crosetto ha lavorato su esperimenti di fisica all’avanguardia presso i più grandi laboratori di ricerca del mondo (il CERN a Ginevra, il Superconducting Super Collider -SSC- nel Texas, il FERMILAB a Chicago e al Brookhaven National Laboratory -BNL- a New York). Ha vinto il Premio Leonardo da Vinci per la sua invenzione per la diagnosi precoce del cancro, ha ricevuto un milione di dollari in borse di ricerca (Dipartimento dell’Energia e Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti) e ha ricevuto 10.000 dollari per il miglior Business Plan esaminato da Venture Capitalists in un concorso di start-up.

Dopo aver ricevuto il supporto iniziale per le sue invenzioni con borse di ricerca dal DOE e dal DOD, il sostegno scomparse. Le agenzie, i ricercatori e le ditte del settore hanno iniziato a copiare le sue idee, nonostante fossero protette da brevetti.

Crosetto rileva che queste azioni in definitiva colpiscono e sono a grave danno dei contribuenti e del pubblico. Egli sostiene che la sua invenzione è stata boicottata per motivi personali,  economici, ed anche di invidia,  ma purtroppo non per riscontri scientifici.

Il cosiddetto riflesso Semmelweis è una metafora di un certo tipo di comportamento umano caratterizzato da un rifiuto a nuove conoscenze, perché vanno contro a norme in uso, credenze, interessi o paradigmi. Questo fenomeno è appunto chiamato “riflesso Semmelweis”.

 

 

 

Screening Completo del Corpo in 3-D (3D-CBS)

Dal quando Crosetto nel 2000 sviluppo’ il dispositivo 3D-CBS (3-D Complete Body Screening) per la diagnosi precoce del cancro sono morte dal cancro più di 160 milioni di persone.

Ai suoi tempi, Semmelweis chiamò il Dott. Scanzoni Siebold affinche’ organizzasse una riunione di ostetrici in modo da poter rispondere alle domande dei suoi oppositori.

Tuttavia, un forum pubblico che seguisse le procedure scientifiche non è mai stato organizzato. Nel 1865, Semmelweis, venti anni dopo la sua scoperta, e’ stato ricoverato in manicomio. Quindici giorni dopo il suo ricovero morì, a causa delle percosse subite dalle guardie dell’istituto.

Due anni dopo la sua morte, il famoso premio Nobel Louis Pasteur confermo’ la teoria dei germi di Semmelweis. Joseph Lister, un ricercatore francese in microbiologia ha praticato i metodi igienici con grande successo.

Ci vorranno più di quarant’anni (vent’anni dopo la sua morte) prima che la scoperta di Semmelweis venga accettata e applicata in modo generalizzato dopo che la comunita’ medica studio’ seriamente il lavoro di Semmelweis e scopri’ che aveva ragione.

Quando la comunità medica scoprì che, dopo tutto, aveva ragione, in suo onore furono costruiti una statua, un monumento e un’università.

Tuttavia, per arrivare a capire ed erigergli un monumento quante persone morirono inutilmente? Può accadere una situazione simile a Crosetto? Dobbiamo dare atto a chi sostiene che la storia si ripete?

 

NOTA DELL’EDITORE: in seguito all’articolo di Joshua C. Johnson pubblicato sul Focus Daily News, domenica, 26 febbraio 2017 e all’articolo di Mario Banchio pubblicato sul Corriere di Saluzzo il 19 gennaio 2017, e’ stato pubblicato quasi settimanalmente un articolo di Dario Crosetto che descrive in maggiore dettaglio la sua invenzione e gli ostacoli incontrati. Nelle pagine seguenti sono riportati alcuni testi estratti dagli articoli piu’ significativi e viene fornito il link al testo completo dell’articolo. Un elenco completo di tutti gli articoli pubblicati negli otto mesi precedenti sono disponibili a goo.gl/XtMkJc. Questo supplemento speciale pubblicato da *** e’ anche disponibile elettronicamente a goo.gl/EJD9yU.

 


 

Sostieni la Verità Scientifica

 

PUBBLICATO il 30 agosto, 2017 – (goo.gl/eYhSoQ) – Un’invenzione che fornisce una diagnosi precoce efficace del cancro e richiede una bassissima dose di radiazioni esiste da più di un decennio, ma viene soppressa e non viene finanziata.

Il direttore generale del CERN, la Prof.ssa F. Gianotti, per dimostrare l’impegno del CERN sulla trasparenza nella scienza aveva incaricato Andy Lankford, Joel Butler e Nadia Pastrone di organizzare al CERN una discussione/revisione scientifica della mia invenzione 3D-Flow OPRA inviando loro una e-mail il 7 febbraio 2017 e in copia all’onorevole G. Pittella, capogruppo del secondo maggiore partito politico del Parlamento europeo, ai suoi collaboratori, il Dr. V. Vigna e il dottor N. Carmine e al sottoscritto. Tuttavia, Lankford, Butler e Pastrone hanno impedito una discussione/revisione con le loro affermazioni, che negavano la trasparenza e la verità scientifica come affermano negli articoli a questi link goo.gl/EJpKyq, goo.gl/k46ea6 e goo.gl/iEph5R.

Una procedura scientifica standard richiederebbe a Lankford, Butler e Pastrone di tentare di invalidare (e di affrontare le reazioni) le dichiarazioni scritte effettuate durante un esame scientifico pubblico, ufficiale, internazionale, da essi organizzato (goo.gl/ZJh0Kg, goo.gl/8jaxDH), al FERMILAB nel 1993, che aveva riconosciuto il valore della mia invenzione “goo.gl/zP76Tc“. Dovrebbe confutare la dimostrazione della fattibilita’ e funzionalita’ della mia invenzione in circuiti hardware FPGA (Field Programmable Gate Arrray) a 31 MHz, con l’aumento in prestazioni a 61 MHz con la simulazione e progettazione dell’ASIC (Application Specific Integrated Circuit) a 350 nanometri nel 1998 da parte della Synopsys e a 400 MHz nel 2015 con la tecnologia CMOS-ASIC a 40 nanometri.

Dovrebbero anche invalidare le dichiarazioni scritte da parte di molti scienziati (vedi citazioni a “goo.gl/GIC5aR” ed alcune lettere complete a “goo.gl/VXBx33“) che hanno riconosciuto il valore ed approvato la mia invenzione e dovrebbero anche dimostrare l’incompetenza professionale (e affrontare le reazioni) di tutti gli ingegneri che hanno dimostrato, nelle loro 59 offerte/preventivi, la fattibilità della mia invenzione per sostituire 4,000 schede elettroniche del trigger di Livello-1 dell’esperimento CMS al CERN con 9 delle mie schede 3D-Flow OPRA che sono in grado di sostenere una velocità dei dati di ingresso piu’ elevata e di fornire risultati più precisi a un millesimo del costo del sistema di CMS.

Abbiamo bisogno di più giornalisti e giornali con il coraggio di informare i loro lettori sulla verità scientifica in merito a ciò che può beneficiare l’umanità, divulgando le mie risposte agli scienziati ed esaminatori che detengono posizioni di responsabilità. (Vedere anche goo.gl/TvY8Lr, goo.gl/6N6A59 e l’elenco completo degli articoli a  goo.gl/XtMkJc).

Questo eviterebbe anche il ripetersi di eventi simili all’articolo della MIT Technology Review nel 2016, goo.gl/2CLTsP‘che, non al corrente della mia invenzione, rispondeva 25 anni fa alla loro domanda fondamentale di come rendere i computer più capaci dopo la morte della legge di Moore.

I contribuenti ed i pazienti affetti da tumore chiedono che queste innovazioni utili all’umanità siano esaminate pubblicamente, scientificamente e finanziate.

L’azione responsabile dei leader e degli esperti del settore di confrontare le invenzioni 3D-Flow OPRA e 3D-CBS con approcci alternativi è doverosa ai cittadini già da diversi anni. Perché approcci alternativi sono stati finanziati, anche se molto meno efficienti e ad un costo maggiore?

Ciò legittima e giustifica la richiesta dei contribuenti e di coloro che vogliono una riduzione significativa della mortalità da cancro di firmare la petizione a: goo.gl/8zLCMh che richiede una discussione/revisione scientifica, pubblica delle mie invenzioni al CERN di Ginevra come si era svolta nel 1993 al Fermilab.

 

I vantaggi essenziali e dirompenti delle mie invenzioni sono:

La mia invenzione 3D-Flow OPRA (Object, Pattern, real-time, Recognition Algorithms) avrebbe già potuto risparmiare centinaia di milioni di dollari dei contribuenti. La sua applicazione nella mia invenzione 3D-CBS (3-D Complete Body Screening, (vedere il video di 11 minuti a: goo.gl/Wmxth0), migliora di centinaia di volte l’efficienza delle oltre 10.000 PET attuali in uso negli ospedali (Tomografia ad Emissione di Positroni). Il 3D-CBS ha vinto il Premio Leonardo da Vinci nel 2011, e ad oggi avrebbe già potuto salvare milioni di vite attraverso una diagnosi precoce efficace del cancro (vedi materiale di supporto a: goo.gl/dYGusD).

L’architettura a processori-paralleli 3D-Flow e la sinergia della sua implementazione nelle sue diverse parti sono riassunte in due pagine a goo.gl/AoszvQ‘ e dettagliate a ‘goo.gl/w3XlZ1‘.

Concretamente, l’invenzione 3D-Flow OPRA e’ realizzabile in un cubo di elettronica che offre vantaggi senza precedenti. Cinquantanove offerte/preventivi da parte di industrie rinomate dimostrano infatti la fattibilità di costruire un sistema 3D-Flow OPRA con oltre 10.000 canali, in un cubo di elettronica di 36 cm in grado di sostenere diversi terabyte/sec. dei dati di input e di eseguire complessi processi di riconoscimento di oggetti in tempo reale (OPRA) ad un costo di produzione di circa 100.000 dollari. Sistemi più grandi possono essere costruiti collegando diversi cubi simili di elettronica.

Il 3D-CBS che utilizza il sistema 3D-Flow in un cubo di elettronica di 16 cm fornisce il primo vero cambiamento paradigmatico nella diagnostica biomedica perché può offrire contemporaneamente i tre vantaggi di:

  1. a) una identificazione precoce efficace di malattie come il cancro in una fase molto precoce ed altamente curabile e una migliore diagnosi, prognosi e monitoraggio dei trattamenti,

 

  1. b) una dose di radiazioni pari all’1% rispetto alla PET attuale;

 

  1. c) un costo dell’esame molto economico che richiede meno di 4 minuti di tempo e copre tutti gli organi del corpo.

Di conseguenza, l’esame di organi specifici attualmente eseguiti da una mammografia, un PAP-test, una colonscopia e un PSA diventerà inutile.

L’invenzione 3D-CBS può ridurre la mortalità da cancro di oltre il 50% attraverso una diagnosi precoce efficace, riducendo allo stesso tempo i costi alla Sanità.

Questa non è una mia rivendicazione, ma i dati sperimentali di oltre 50 anni lo dimostrano e sono confermati dalle principali organizzazioni sul cancro. Io rivendico di poter raggiungere i tre obiettivi sopra elencati che creano un cambiamento di paradigma nella diagnostica biomedica che consente una diagnosi precoce del cancro efficace che è ciò che salva la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Sintesi
Per favore visita la nostra
pagina riassuntiva che aiuta nella navigazione del sito.
Iscriviti alla nostra newsletter

gennaio 2019
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
dicembre 31, 2018 gennaio 1, 2019 gennaio 2, 2019 gennaio 3, 2019 gennaio 4, 2019 gennaio 5, 2019 gennaio 6, 2019
gennaio 7, 2019 gennaio 8, 2019 gennaio 9, 2019 gennaio 10, 2019 gennaio 11, 2019 gennaio 12, 2019 gennaio 13, 2019
gennaio 14, 2019 gennaio 15, 2019 gennaio 16, 2019 gennaio 17, 2019 gennaio 18, 2019 gennaio 19, 2019 gennaio 20, 2019
gennaio 21, 2019 gennaio 22, 2019 gennaio 23, 2019 gennaio 24, 2019 gennaio 25, 2019 gennaio 26, 2019 gennaio 27, 2019
gennaio 28, 2019 gennaio 29, 2019 gennaio 30, 2019 gennaio 31, 2019 febbraio 1, 2019 febbraio 2, 2019 febbraio 3, 2019